Candy Candy vs Persuasione – II parte

Candy Candy vs Persuasione I parte Dunque dicevamo che Nagita nelle sue interviste non ha mai menzionato Jane Austen come fonte di ispirazione. Non ho dubbi che abbia letto i suoi romanzi, ma allora perché fare un confronto tra Persuasione e Final Story? Abbiamo visto che le due protagoniste sono profondamente diverse e Candy, come …

Leggi tutto Candy Candy vs Persuasione – II parte

Candy Candy vs Persuasione – I parte

Seguendo il precedente articolo su romanzi e poesie che hanno ispirato Keiko Nagita per la storia di Candy Candy, inizio parlando di Persuasione perché, spinta dalla curiosità per questo paragone con Final Story, è l'ultimo romanzo che ho letto. Conosco e ho amato le serie TV e film su Orgoglio e Pregiudizio, Ragione e Sentimento (Sense and …

Leggi tutto Candy Candy vs Persuasione – I parte

La morte di Susanna Marlowe, la gita a Lekewood e la scelta di Candy

Nel precedente articolo su Susanna mi sono chiesta se Nagita sensei avesse immaginato la sua morte già nelle prime edizioni. Io penso proprio di si, perché la conclusione del romanzo rimane la stessa in Final Story, con la differenza che all'epoca non aveva potuto inserire alcuni elementi. Ho lasciato in sospeso anche un'altra domanda, cioè …

Leggi tutto La morte di Susanna Marlowe, la gita a Lekewood e la scelta di Candy

Il portagioie – aggiornamenti

  Il portagioie è un altro di quegli indizi nel romanzo che hanno bisogno per me di un grande sforzo di immaginazione per essere addebitato a Terence. Non mi spiego, come già raccontato nel precedente articolo, come possa questo oggetto tipicamente femminile, infatti viene regalato a Candy, finire nelle mani di Terence, mentre è facile …

Leggi tutto Il portagioie – aggiornamenti

Il carillon della felicità nell’edizione francese

Il carillon della felicità è uno di quegli indizi davvero rivelatori sull'identità di "quella persona". La traduzione francese di quel passaggio ha suscitato molto clamore, portando molto sdegno tra le fan che puntando il dito verso il traduttore e lo giudicano di parte, criticando aspramente la sua professionalità come traduttore e come professionista imparziale. Da …

Leggi tutto Il carillon della felicità nell’edizione francese